Vai direttamente al link Accesso facilitato | Vai direttamente al menu di navigazione | Vai direttamente alla navigazione a briciole di pane | Vai direttamente al contenuto della pagina | Vai direttamente al menu secondario dell'ufficio

Home page AIIT

Accesso facilitato  Visualizza con tema AIITVisualizza con tema ad alto contrasto nero su biancoVisualizza con tema ad alto contrasto bianco su nero
Cerca: 
 
Siete in: Home > Servizi > Network Time Protocol (NTP) - Ufficio Sistemi 

Network Time Protocol (NTP) - Ufficio Sistemi

Cosa è NTP
Il Network Time Protocol (NTP) è un sistema per la sincronizzazione del tempo di orologio dei calcolatori attraverso la rete Internet, sviluppato principalmente presso l'università del Delaware negli Stati Uniti. Ne sono state definite 3 versioni: la 1 nel 1988, la 2 nel 1989 e la 3 nel 1992. La versione corrente è la 3 che è compatibile con le precedenti. Per facilitare l'uso di NTP sui personal computer è stata definita la versione semplificata Simplified NTP (SNTP 1995).

Le principali caratteristiche di NTP sono le seguenti:

  • è completamente automatico e mantiene la sincronizzazione in modo continuativo;
  • è adatto alla sincronizzazione sia di un solo calcolatore, sia di intere reti di calcolatori;
  • si può utilizzare con quasi tutti i tipi di calcolatori;
  • è resistente ai guasti e dinamicamente autoconfigurante;
  • diffonde il tempo UTC, quindi è indipendente dai fusi orari e dalle ore legali;
  • la precisione di sincronizzazione arriva fino ad 1 millisecondo.

Principio di funzionamento
Un server primario NTP, detto anche di strato 1, è un calcolatore collegato ad un orologio di alta precisione di riferimento e dotato di un software NTP. Altri calcolatori, detti di strato 2, dotati di un software similare, chiedono la sincronizzazione del proprio tempo di sistema al server primario che risponde con dei messaggi di sincronizzazione, il tutto in modo automatico. I calcolatori di strato 2 possono a loro volta sincronizzare altri calcolatori, detti di strato 3, e così via fino a 16 strati. Man mano che ci si allontana dallo strato 1 la precisione della sincronizzazione diminuisce. In questa struttura, ciascun calcolatore può essere contemporaneamente server per le macchine di strato inferiore che si sincronizzano su di esso e client per la macchina di strato superiore a cui esso stesso si sincronizza. Ogni server può avere alcune centinaia di client, quindi il numero di macchine sincronizzabili indirettamente da un singolo server primario è praticamente illimitato. Per rendere il sistema più affidabile, un client può avere più di un server di strato superiore. In questo caso, il software NTP misura continuamente le caratteristiche di stabilità e precisione dei possibili server, scegliendo di volta in volta come riferimento quello con le migliori caratteristiche.

Server di Ateneo per la diffusione del tempo

  • ntp1.ammin.uniss.it
  • ntp2.ammin.uniss.it

 

Link